17 novembre

Quattro lucani su dieci hanno già votato

Non è il voto postale, né quello degli studenti Erasmus che il 17 novembre assisteranno – beati loro – dall’estero la saga della democrazia lucana, né quello dei militari lucani all’estero.

235.636 lucani nelle elezioni regionali del 2010 su 554.266 hanno disertato le urne, o hanno annullato la scheda o hanno lasciato la scheda in bianco.

Quattro lucani su dieci. Numeri scandinavi, senza la Scandinavia.

Nelle elezioni regionali 1990 – imperante ancora la Dc – erano 103.246. Meno della metà.

E il 17 novembre 2013 quanti saranno i lucani del “non voto”?

Mettendo in fila i numeri delle ultime cinque elezioni regionali l’asticella del “non voto” potrebbe toccare quota 270mila.