BasilicataShire Sasso Barisano

Matera 2019, le nuove strategie di marketing della sharing economy

La composizione dell’offerta ricettiva lucana svela un interesse per le strutture extra-alberghiere, in particolare per gli affittacamere e i Bed & Breakfast, che dal 2012 al 2015, sono quasi raddoppiati (passate da 281 a 553). La vox populi “A Matera nasce un bed & breakfast alla settimana” sembra, pertanto, trovare conferma. Di seguito l’andamento del numero delle strutture ricettive dal 2012 al 2015:

Consistenza ricettiva per tipologia

Grafico1

Fonte: APT Basilicata Compendio statistico del Turismo – Anno 2015 (Febbraio 2016)

Commenti positivi provengono anche dagli operatori del settore che sottolineano segnali di destagionalizzazione. Gli arrivi dal 2012 al 2015 sono cresciuti del 30%, le presenze cresciute del 22%.

In Basilicata il turista è nella maggioranza dei casi italiano (86% degli arrivi):

Turismo

Fonte: APT Basilicata Compendio statistico del Turismo – Anno 2015 (Febbraio 2016)

La strada probabilmente è ancora lunga. Per tutti il commento di un ristoratore della provincia potentina, che di fronte alla constatazione di una difficoltà nel trovare il locale, vista non solo la mancanza di indicazioni stradali ma soprattutto l’assenza di un’insegna, ha affermato “Preferisco così, scelgo una politica di un passo alla volta”. Lo sguardo perplesso dell’interlocutore, ha spinto il nostro imprenditore ad aggiungere qualcosa in più “appena aperto, sono arrivate troppe persone e ci siamo trovati in difficoltà. Il personale non conosceva ancora bene i posti delle stoviglie e quindi…”. Una nuova strategia di marketing?