Angela Arbitrio  “quasi” lucana: sono frattese, una cittadina della provincia nord est di Napoli, ma vivo in Basilicata da 15 anni.

Per avere le carte in regola aggiungo che: ho un marito lucano e un figlio potentino doc, che canta e suona “Briganti se more”.

Può bastare? Se non fosse sufficiente, potrei aggiungere che i miei testimoni di nozze sono lucani e il padrino di battesimo di mio figlio è lucano.

Quando non mi occupo della mia famiglia, mi interesso di imprese.

Aiuto gli imprenditori a realizzare i propri progetti.